BBR-MODELS - PAGANI - IMOLA 2020 - CON VETRINA - WITH SHOWCASE

Scala: 1/18
Codice Carmodel: CAR171042
Codice produttore: P18192B-VET
Colore: CARBON FIBER BLACK
Materiale: resina
Anno: 2020
EAN: 8054320814993
Note: LIMITED 300 ITEMS

Disponibilità: immediata
Iva Inc. 569.95
Oppure acquista subito con

Tasso di cambio: *

Horacio Pagani fondò la sua azienda nel 1992 e nel 1999 presentò la Zonda. Approfittando di una stretta collaborazione con AMG, Pagani si è assicurato la fornitura dei V12 tedeschi per le proprie vetture. Basata sulla Huayra, l’esclusiva Imola, commercializzata nel 2020, conserva i materiali nobili (carbonio, titanio e alluminio) rappresentando comunque un’ulteriore evoluzione, molto estrema. Più pesante di 28kg rispetto alla BC, la Pagani Imola offre tutta una serie di aggiornamenti meccanici e aerodinamici; grazie agli pneumatici PZero Corsa può sopportare un’accelerazione laterale di 1,9g. Il motore ha una cilindrata di 6 litri ed è dotato di doppio turbo, per una potenza di 827cv. L’accelerazione da 0 a 100km/h avviene in meno di tre secondi e la velocità massima è di 350 km/h.

Testo di David Tarallo

Aggiungi ai miei preferiti
* In base al gestore del pagamento i tassi di cambio possono variare, quindi il prezzo finale può essere diverso da quello mostrato. La valuta accettata per i pagamenti è solo l’Euro.

BBR-MODELS

BBR fu fondata da Alberto Balestrini, Enrico Barberis e Fernando Reali a Saronno (Italia) nel 1984. Il marchio si impose rapidamente all’attenzione degli appassionati per l’alta qualità dei modelli, in resina scala 1:43, venduti in kit e montati. Negli anni ’90 la qualità e il prestigio del marchio aumentarono ulteriormente, con prodotti di gamma alta per i collezionisti più esigenti. BBR collaborava già strettamente con marchi come Ferrari. Numerose furono le iniziative commerciali, con gamme dalle fasce di prezzo differenti. Nel 2005, BBR introdusse anche i modelli diecast in 1:18, una scala che aveva preso sempre più piede anche nella produzione dell’azienda italiana. Attualmente la 1:18 occupa ancora una parte importantissima nell’attività BBR ma la 1:43 continua ad essere sviluppata.