GP-REPLICAS - BRABHAM - F1 BT46 ALFA ROMEO PROTOTYPE MARTINI RACING N 0 1977 - CON VETRINA - WITH SHOWCASE

Scala: 1/18
Codice Carmodel: CAR149367
Codice produttore: GP105B
Colore: RED
Materiale: resina
Anno: 1977
Note: LIMITED EDITION

Disponibilità: immediata
Iva Inc. 239.95
Oppure acquista subito con

Tasso di cambio: *

Nel 1978, per interrompere la schiacciante supremazia delle Lotus, la Brabham rispolverò una vecchia idea di Jim Hall, co-fondatore e proprietario della Chaparral, risalente agli inizi dello stesso decennio e utilizzata nel campionato Can-Am. Ovvero quella di applicare sul posteriore della vettura una ventola aspirante (soprannominata il ventilatore), mossa da una serie di ingranaggi azionati dall’albero primario del cambio, al fine di creare una depressione sotto di essa. Questa soluzione venne ripresa dal progettista sudafricano Gordon Murray ed impiegata nel solo Gran Premio di Svezia. Il risultato fu straordinario e si tradusse nella vittoria di Niki Lauda, che portò al successo la BT46 motorizzata Alfa Romeo. Tuttavia, dopo la gara di Anderstorp, la Commissione Sportiva Internazionale la mise al bando. Sia per le turbolenze create che davano non pochi problemi alle vetture che seguivano, quanto per il pulviscolo sollevato. Eppure quella monoposto rimase nella storia della Formula 1 e con lo stesso pilota austriaco ottenne poi un altro successo a Monza, quasi tre mesi dopo, in una tragica edizione del Gran Premio d’Italia che costò la vita a Ronnie Peterson. Queste due vittorie furono le uniche per la Brabham-Alfa Romeo; un sodalizio, quello tra i due marchi, che si protrasse dal 1976 al ’79. A equipaggiare la BT46 era un propulsore 12 cilindri boxer di 2.994 cm3 con una potenza di 540 cv, progettato dall’ingegnere toscano Carlo Chiti. Il telaio era di tipo monoscocca in alluminio, con un passo di 2.590 mm ed un peso che si aggirava intorno ai 600 kg. Il cambio adottato era un manuale a cinque rapporti. Le gomme Goodyear.

Testo di David Tarallo

Aggiungi ai miei preferiti
* In base al gestore del pagamento i tassi di cambio possono variare, quindi il prezzo finale può essere diverso da quello mostrato. La valuta accettata per i pagamenti è solo l’Euro.